Ottobre 24, 2020

Importanza di cronometrare i pasti come atleta

By Mario Picoletti

Il corpo utilizza costantemente carburante per riparare i danni muscolari creati durante l’allenamento e la competizione; è così che i muscoli crescono e si adattano per aumentare la forza mentre ti sviluppi come atleta.

Avere a disposizione un carburante appropriato per i muscoli da utilizzare durante l’allenamento può aiutare a ridurre l’indolenzimento e l’affaticamento muscolare, il che ti aiuta a tornare indietro per la sessione di allenamento successiva e ad esibirti al meglio.

Modificare i tempi dei pasti specifici per i tempi di allenamento e durante la giornata è uno strumento prezioso per aiutare gli atleti ad esibirsi in allenamento e raggiungere i requisiti di composizione corporea. La presenza di carburante appropriato quando il corpo ne ha bisogno può aiutare a prevenire l’affaticamento mentale e fisico e sostenere i livelli di energia e anche aiutare a prevenire raccolti inutili, voglie dolci o pasti abbondanti se si ha fame o stanchezza .

Un pasto da solo non può fornire tutto il carburante necessario per recuperare dall’ultima sessione e prepararti per la prossima sessione di allenamento. Devi considerare ogni pasto che fai nell’arco di un’intera giornata come un contributo all’allenamento e alle prestazioni, attraverso continui rifornimenti e riparazioni, in modo che l’energia venga utilizzata in modo efficiente ed efficace quando il corpo ne ha bisogno in modo da poter raggiungere i tuoi obiettivi di allenamento.

Quando dovrei mangiare carboidrati?

I carboidrati sono il carburante preferito e più facilmente accessibile per l’attività di fascia alta: consumane di più quando sei più attivo!

Prima dell’allenamento
Un pasto leggero contenente carboidrati prima dell’allenamento può migliorare le prestazioni, più carburante è presente, più puoi spingere te stesso e ottenere il massimo dalla tua sessione di allenamento.

Dopo l’allenamento
Il corpo ha bisogno di nuovamente carboidrati per sostituire ciò che è stato utilizzato in modo che sia disponibile per la sessione di allenamento successiva; e per assistere con la riparazione e il recupero muscolare.

Quando dovrei mangiare proteine?

Caricare solo proteine ​​non significa che tutto si trasformerà in muscoli: qualsiasi proteina in eccesso non utilizzata per riparare i muscoli verrà ossidata come carburante o finirà semplicemente per essere immagazzinata come grasso.

Quantità regolari nel corso della giornata
Dopo sessioni di allenamento pesanti o multiple, il corpo ha regolarmente bisogno di proteine ​​per il ricambio muscolare continuo. Un pasto da solo non può fornire tutto questo in una volta: le proteine ​​hanno bisogno di tempo per trasformarsi in muscoli.

Avere una fonte di proteine ​​ negli spuntini e nei pasti durante il giorno, specialmente durante l’allenamento , reintegrerà le proteine ​​adeguate quando è necessario. Questo offre anche ai muscoli le migliori possibilità di recupero prima di metterli di nuovo alla prova.

Tempistica dei pasti giornalieri

Pasti strutturati più piccoli e frequenti durante il giorno facilitano le continue necessità di rifornimento e riparazione quando il corpo ne ha bisogno, in modo che il carburante venga utilizzato in modo efficace.

I pasti e le metà dei pasti consumati a intervalli regolari sono più utili per l’apporto di proteine ​​e carboidrati, quindi il corpo utilizza questo carburante per l’adattamento non appena disponibile. Può prevenire lo spreco muscolare e può aiutare a mantenere un peso corporeo costante. Se ti alleni pesantemente o miri ad aumentare di peso, punta a mangiare qualcosa ogni 2-3 ore, se mantieni la preparazione corporea o in un periodo di allenamento leggero cerca di mangiare ogni 3-4 ore.

Cerca di non passare più di cinque ore senza mangiare poiché ciò può influire sui livelli di energia e avere un effetto di flusso che porta alla stanchezza o al mangiare troppo nei momenti in cui il corpo non usa il carburante in modo efficiente, che generalmente è tardi alle notte prima di andare a letto!